"Get information and do business"
:Follow us
Follow us on Facebook Follow us on Twitter Follow us on Linkedin Follow us on Google+

Inaugurazione dell’impianto fototermico sull’Ospedale “San Carlo Borromeo” di Milano

Published at: 19/apr/2010
pubblicato da

Oggi all'Ospedale San Carlo Borromeo di Milano è stato inaugurato un impianto fototermico per la trasformazione dell'energia solare in energia elettrica e termica alla presenza del direttore generale dell'Ospedale, Antonio Mobilia, dell'Assessore all'Ambiente del Comune di Milano, Paolo Massari, dell'Assessore alla Pianificazione del Territorio della provincia di Milano, Fabio Altitonante e del Console Generale di Germania, Jürgen Bubendey.

Il progetto è stato promosso dall'Agenzia tedesca per l'Energia (dena) in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Germanica e cofinanziato dal Ministero federale tedesco dell'Economia nell'ambito del programma per l'apertura dei mercati esteri, attraverso il quale è stato promosso l'ingresso sul mercato italiano dell'azienda tedesca solarhybrid AG, produttrice dei collettori solari installati.

"Questa iniziativa pilota per l'utilizzo di energia ecologica - ha dichiarato il direttore del San Carlo - si cala perfettamente nella mission dell'Ospedale, che consiste nel prendersi cura a 360° della salute dei cittadini, iniziando dalla prevenzione. Partecipando a questo progetto, l'Ospedale si trova da un lato a produrre energia elettrica e termica, utilizzando una fonte ecologica e liberamente disponibile come il sole, dall'altro si pone nella condizione di sensibilizzare i cittadini sul grande tema dell'ecocompatibilità."

Brevettati dalla solarhybrid AG, i tre multicollettori fototermici di cui si compone l'impianto hanno infatti la particolarità di essere ibridi, ossia di trasformare parallelamente l'energia solare in energia elettrica e termica, e occupano una superficie totale lorda di 37 m2. I tre collettori sono stati posizionati su altrettante terrazze del "Quadrato Poliambulatori" del prestigioso ospedale. Lì è concentrata tutta l'attività ambulatoriale, alla quale ricorrono oltre 24 mila pazienti all'anno. All'impianto sono stati allacciati 120 lavandini, in un edificio il cui consumo di acqua calda corrisponde a circa 1.800 litri di acqua al giorno. Sarà dunque ridotto l'utilizzo di gas naturale e verrà anche prodotta energia elettrica ecologica per l'immissione nella rete elettrica. Una buona metà del fabbisogno energetico annuale per il riscaldamento dell'acqua potabile dell'edificio potrà essere coperto dall'impianto. In estate la percentuale arriverà addirittura a circa l'80%.

"Nei prossimi anni - ha affermato l'Assessore Altitonante - la Provincia spenderà 40 milioni di euro per la riqualificazione energetica, che verrà legata all'Expo 2015. Ed è nostro compito trasmettere buone pratiche." La Germania è leader a livello mondiale per l'energia solare e si impegna a livello nazionale e internazionale per la sua diffusione. Sia l'Italia che la Germania condividono l'amore per l'ambiente ed è determinante che le nuove tecnologie vengano sfruttate sempre di più anche dalle strutture sanitarie. Citando l'intervento dell'Assessore Massari "l'Ospedale aiuta le persone a ritrovare la salute e contemporaneamente aiuta a preservare la salute del pianeta."

Infatti l'impianto fototermico del San Carlo produrrà 2.526 kWh di energia elettrica e 13.876 di energia termica all'anno riducendo l'emissione in atmosfera di 5,5 tonnellate di CO2 annuali. A tutto vantaggio della salute dei cittadini.

Deutsche Energie-Agentur (dena) - Agenzia tedesca per l'Energia

L'Agenzia tedesca per l'Energia (dena) è il centro di competenze per l'efficienza energetica e le energie rinnovabili e si concentra sullo sviluppo di sistemi energetici sostenibili. Il suo scopo è quello di produrre ed utilizzare l'energia nel modo più efficiente, sicuro e conveniente possibile nel rispetto dell'ambiente - sia a livello nazionale che internazionale. A tal fine la dena collabora con rappresentanti della politica, dell'economia e della società. I membri della dena sono la Repubblica Federale di Germania, il gruppo bancario KfW, Allianz SE, la Deutsche Bank AG e la DZ BANK AG.

www.dena.de oppure ww.dena.de/en

Il programma "Tetto solare per lo sviluppo del mercato estero"

Con il progetto della dena "Tetto solare per lo sviluppo del mercato estero", creato nel 2004, l'Agenzia tedesca per l'Energia sostiene le aziende tedesche del settore solare nell'inserimento nei mercati esteri. Gli impianti solari termici, fotovoltaici e di raffreddamento solare vengono installati in paesi con grosso potenziale su scuole germaniche o edifici pubblici, ottenendo un forte impatto a livello pubblicitario e sociale, grazie all'intensa attività di pubbliche relazioni, di marketing e a corsi di formazione. Questi progetti promossi dal Ministero Tedesco per l'Economia e la Tecnologia nell'ambito dell'iniziativa per l'esportazione sulle energie rinnovabili (progetti Leuchtturm) hanno lo scopo di mostrare la qualità dei prodotti tedeschi nel campo delle energie rinnovabili e di agevolare l'inserimento delle aziende partecipanti nei nuovi mercati esteri.

www.exportinitiative.de/solardachprogramm

Iniziativa per l'esportazione sulle energie rinnovabili

Mediante l'iniziativa per l'esportazione sulle energie rinnovabili il Ministero Tedesco per l'Economia e la Tecnologia promuove l'esportazione e la diffusione delle tecnologie tedesche per le energie rinnovabili nei mercati esteri. L'iniziativa per l'esportazione sostiene le piccole e medie imprese nella ricerca di nuove possibilità di inserimento nei mercati esteri con un posizionamento di successo. Essa offre alle aziende un ampio pacchetto di interventi tramite i quali conquistare nuovi mercati in modo veloce ed efficiente.

www.exportinitiative.bmwi.de


Click to read original article →
Get market info about
Do business in
You want to read more about other markets?

Please choose the country you are interested in:


chiudere x

This site in other countries